Visita guidata

La fattoria del Ségala, dove nacque lo scrittore Jean Boudou, è stata completamente scenografica da un collettivo di artisti. Il visitatore vi fa una passeggiata commovente, facezia nell'opera del gra

©Fabrice Geniez

La piccola fattoria del Ségala, dove nacque lo scrittore Jean Boudou, è stata interamente scenografica da un collettivo di artisti riunito da Bernard Cauhapé. Il visitatore vi fa una passeggiata commovente, inquietante, faceta nell'opera di uno dei maggiori scrittori del XX secolo. Jean Boudou, nato a Crespin (Aveyron) nel 1920, morto in Algeria nel 1975. Profondamente impregnato di cultura popolare e di tradizione orale, ha pubblicato dapprima dei racconti che svelano una parte dell'immaginario fantastico e storico del Ségala. La deportazione in Germania, l'esilio di un giovane ai confini del male, il marchio di ferro rosso. Più che uno scrittore della terra, Boudou è uno scrittore dell'uomo. È una voce fraterna e visionaria, dotata del potere intimo di parlare a ciascuno di noi.

A proposito del luogo

Lo Carrierat, 12800 Crespin
  • Édifice rural
  • ,
  • Maison, appartement, atelier de personnes célèbres

La maison Jean Boudou vous entraine à la découverte de l'auteur d'une œuvre à la richesse insoupçonnée.
Au cœur de sa maison natale, une scénographie originale déroule un cheminement tour à tour tendre, récréatif, profond et déroutant à travers les romans, les contes et les poèmes d'un des plus grands écrivains de langue occitane.

Contattare gli amministratori