Visita VIVERE IL PATRIMONIO: MIAM! dal team del Museo

Terrine, piatto, creme, brocche, cioccolatini, ... ci portano alla tavola del XVIII secolo. Da oggetti della collezione che hanno perso il loro uso iniziale, vi faremo scoprire ...

©Lepeltier

Terrine, piatto, creme, brocche, cioccolatini, ... ci portano alla tavola del XVIII secolo. Partendo da oggetti della collezione che hanno perso il loro uso iniziale, vi faremo scoprire le ricette del «Cuoco roïal et bourgeois» di François Massiliot pubblicato nel 1691 e più volte ristampato. Prodotti di lusso, tè, cioccolato e caffè sono bevande esotiche che si democratizzano gradualmente al 18 º... A tavola!

A proposito del luogo

17 rue Victor-Hugo 84000 Avignon
  • Espace naturel, parc, jardin
  • ,
  • Château, hôtel urbain, palais, manoir
  • ,
  • Lieu de culture, spectacles, sports et loisirs
  • ,
  • Maison, appartement, atelier de personnes célèbres

Unico museo di arti decorative di Avignone e della sua regione, il museo Vouland vi immerge nell'atmosfera intima di una dimora di collezionista del XX secolo. La sua notevole collezione del XVII e XVIII secolo è presentata in un palazzo del XIX secolo a pochi passi dalle mura e dal Rodano. Il giardino a sud, insospettabile lato strada, è un delizioso rifugio per continuare la visita, rifugio della Lega di Protezione degli Uccelli. La vocazione del museo è anche quella di far scoprire le arti della regione, di ieri e di oggi. La mostra attuale è dedicata al pittore paesaggista avignonese Auguste Roure (1878-1936), detto «pittore delle garighe e dei ciottoli».

Come arrivare: Bastioni Porta San Dominico - Parcheggio dell'oratorio + 5 minuti a piedi - Parcheggio gratuito dell'Isola Piot + navetta + 5 minuti a piedi - Bus fermata Porte del'Oulle - Stazione bici Pop' Porte del'Oulle + 5 minuti a piedi - Stazione ferroviaria centrale - bus + 15 minuti a piedi Parcheggio per biciclette all'ingresso del museo e nel giardino ( Marchio di benvenuto bici) )

Musée Vouland Fabrice Lepeltier