Exposition Archéovision

ARCHEOVISIONE

Amis de Saint Victor

ARCHEOVISIONE

restituire l'invisibile

A proposito del luogo

165 rue Sainte 13007 Marseille
  • Monument historique
  • ,
  • Édifice religieux

Fondata nel V secolo, in prossimità di tombe di martiri, tra cui san Vittore di Marsiglia († nel 303 o 304), che le dà il nome, la basilica dedicata a Vittore e ai suoi Compagni attira numerosi pelerini e teologi di fama, come Giovanni Cassiano che viene a fondare nelle vicinanze una comunità di monaci. A cavallo del primo millennio, i benedettini rifondano il monastero e gli danno una notevole importanza: l'abbazia si irradia in tutta la Provenza, fino in Catalogna e in Sardegna... Uno dei suoi abati, Guillaume de Grimoard, fu eletto papa nel 1362 con il nome di Urbano V. Nel 1968, il sindaco di Marsiglia Gaston Defferre fa ricollocare nelle cripte dell'abbazia la ricca collezione di sarcofagi dalla fine del IV secolo alla prima metà del V secolo che conteneva la chiesa. Questi sarcofagi sono precedentemente esposti al museo del castello Borély. L'abbazia è classificata come monumento storico dalla lista del 1840 e dalla lista del 1862\. Nel 1934 l'abbazia fu elevata a basilica minore

Come arrivare: parcheggio all'asta, bus 81