Scopri la storia dei tuilliers-briquetiers di Pouligny

Il fuoco, la terra... ma anche l'acqua e, soprattutto, il know-how....

©anne guillon

Il fuoco, la terra... ma anche l'acqua e, soprattutto, il know-how.
In immensi edifici dall'architettura sorprendente, la Tuilerie de Pouligny permette di (ri)scoprire mestieri per la maggior parte scomparsi: tuilier, mattoniere, vasaio, ma anche fabbro, Charron...
Ospita regolarmente artisti di altri paesi, di altri continenti. Ognuno porta la sua tecnica e lascia una traccia, un'opera. A volte anche un forno è costruito per sperimentare un particolare tipo di cottura.

A proposito del luogo

Chemin des Tuiliers, 23220 Chéniers
  • Lieu de culture, spectacles, sports et loisirs

Ultima fabbrica-mattonaia di tegola(mattonella) del reparto di Creuse ancora in elevazione. La fabbrica di tegola(mattonella) di Pouligny si offre ai visitatori tutta la magia dell'eredità architettonica legata (collegato) all'argilla e in è il lavoro(l'opera). Su foreste di dominio di 10 ettari per il legno e l'argilla, 3 edifici(costruzione) professionali (le navi), una casa di padrone(maestro) (l'insegnante(il maestro)), la casa dei lavoratori e gli edifici agricoli (le navi) seguono l'un l'altro. Un unico (solo) serie(set) (gruppo) nel reparto di Creuse.

Come arrivare: Di terra Incolta: prendere la direzione(l'indicazione) (la direzione) Castra (Lo castra) allora Bonnat. Della Metropolitana(Movimento clandestino): prenda la direzione(l'indicazione) (la direzione) Dun-Le-Palestel allora Celle-Dunoise. Parcheggio di 50 posti(luoghi) (quadrati(piazze)) a meno che 100 m dell'edificio(costruzione) (nave) di benvenuto (ricevimento) del museo.

Écomusée Tuilerie de Pouligny ©Écomusée Tuilerie de Pouligny