Laboratorio di arazzo di Aubusson

Vieni a visitare il laboratorio e assisti a una dimostrazione di tessitura di arazzi di Aubusson su mestieri di basse lisce....

©Françoise Vernaudon

Venite a visitare il laboratorio e assistete a una dimostrazione di tessitura di arazzi di Aubusson su mestieri di basse lisce. Venite a scoprire l'universo di Françoise Vernaudon: Dopo gli studi all'École nationale des arts décoratifs di Aubusson e un diploma di lissier-cartonnier in tasca, un passaggio a Parigi in seguito alla trasformazione professionale di suo marito Gilles, e il ritorno a Creuse nel 1996, Françoise Vernaudon ha continuato il suo cammino. Nel 2009, la disoccupazione la raggiunge ma continuerà per raggiungere il suo sogno: avere un proprio laboratorio. Il 1º settembre 2009, nel comune di Nouzerines, inizia la sua nuova vita. Qualche settimana dopo, l'arazzo di Aubusson è iscritto dall'Unesco al Patrimonio Immateriale dell'Umanità. Nel 2011, Françoise si unisce alla Route des métiers d'art du Limousin. Da allora, all'interno del suo atelier, continua il suo cammino nell'artigianato di prestigio. Nel 2012, una gara d'appalto del museo dell'arazzo di Aubusson sul tema «Arazzo e mobilio» vede depositati 150 fascicoli. La giuria assegna il Grand Prix a Bina Baitel con un tappeto Confluentia, Françoise ne diventerà la levigatrice. Da allora non smette di lavorare su opere: «Moria Gate» di JRR Tolkien, «Le Bain» ideato da Christophe Marchalot e Félicia Fortuna, l'abito in trompe-l'œil «Libramen forma» di Prisca Vilsbol e Dagmar Kestner, «Söma» di Justine Blau, e presto la caduta di mestiere dei due arazzi dell'artista Anne-Laure Sacrista «Paradiso».

A proposito del luogo

Lieu-dit les Ansannes, 23600 Nouzerines
  • Patrimoine mondial de l'UNESCO
  • ,
  • Édifice d'artisanat, du commerce et du tertiaire

Custode di un know-how iscritto nel Patrimonio Immateriale dell'Umanità nel 2009 dall'UNESCO, Françoise Vernaudon vi accoglie nel suo laboratorio con passione e vocazione. Concepisce ogni creazione tessuta come l'opportunità di coniugare l'arazzo di Aubusson a tutti i tempi e declinarlo su tutti i toni, tutte le mode e secondo tutte le tendenze. Erede del know-how delle antiche Manifatture Reali, di una tradizione che unisce maestria e rigore, da trent'anni si impegna alla perpetuazione di questo artigianato di prestigio, cuore vivo d'arte e di patrimonio.

Come arrivare: Parcheggio.

Atelier de tapisseries Françoise Vernaudon ©Atelier de tapisseries Françoise Vernaudon