Apéro-Gougères à la Maison des Échevins

La Maison des Échevins è un luogo di alloggio per ricercatori e personalità del mondo delle arti che vengono a lavorare a Cluny. ...

© Cluny de la Paix - Maison des Échevins

La Maison des Échevins è un luogo di alloggio per ricercatori e personalità del mondo delle arti che vengono a lavorare a Cluny.
Governata dall'associazione Cluny de la Paix - Maison des Échevins, è anche dedicata alla promozione delle arti e della pace.
Questo luogo di accoglienza, esposizione, concerti e formazione può essere affittato su richiesta.

A proposito del luogo

22 rue de la Barre, 71250 Cluny
  • Monument historique
  • ,
  • Lieu de pouvoir, édifice judiciaire
  • ,
  • Musée, salle d'exposition
  • ,
  • Lieu de culture, spectacles, sports et loisirs
  • ,
  • Maison, appartement, atelier de personnes célèbres
  • ,
  • Ouverture exceptionnelle

La piccola storia della casa degli Assessori inizia nel 1450, quando 3 abitanti di Cluny si uniscono per acquistare una casa di fronte alla chiesa della Beata Santa Maria dei Pannelli (Chiesa di Nostra Signora). Questa casa (forse la Casa dei Draghi...) presentava una posizione centrale ideale per farne la Casa Comune, e secondo i termini impiegati, custodirvi gli archivi, deporre le armi e farvi confraternita; l'atto di vendita è datato 20/2/1451\. Ma questa presa d'indipendenza non si addice agli abati dell'epoca: l'abate Eude de la Perrière e poi l'abate Jean de Bourbon prendono questa iniziativa come un contro potere e fanno causa. Gli Assessori sono obbligati a vendere questa casa e devono conservare le loro armi altrove. Fu solo nel 1619 che l'opposizione dell'abbazia fu levata e l'Hôtel de Ville si installò in questa casa al numero 22\. Gli Assessori rappresentano le corporazioni di Cluny, ogni corpo di mestiere propone rappresentanti (circa una quarantina) le sedute sono presie

Come arrivare: Parcheggio sul viale della frusta, presenza di scale