L'Hotel de Vogüé - tour gratuito

Magnifico esempio di palazzo costruito all'inizio del XVII secolo.

© Ville de Dijon

Costruito per Étienne Bouhier, consigliere del Parlamento di Borgogna, questo hotel coniuga un'architettura classica con la raffinatezza decorativa del Rinascimento italiano. I tetti verniciati, la sala detta "des Gardes" dal soffitto riccamente dipinto e il suo camino monumentale contribuiscono a fare di questo hotel parlamentare uno dei più preziosi della città.
Proposto da Digione, Città d'arte e di storia
Informazioni: 03 80 48 82 26 oppure patrimonio@ville-dijon.fr
Sito web della Commissione europea: patrimonio.dijon.fr

A proposito del luogo

8 rue de la Chouette, 21000 Dijon
  • Monument historique
  • ,
  • Château, hôtel urbain, palais, manoir

L'Hôtel de Vogüé de Dijon en Côte-d'Or è un palazzo privato del XVII secolo. Questo palazzo, riccamente decorato, fu edificato nel 1614 per Étienne Bouhier de Chevigny, stando alla data che si trovava sul grande camino della sala delle guardie. Fu magistrato e consigliere del Parlamento di Borgogna dal 1607 al 1635 e grande amante dell'arte. Dedicandosi all'architettura, gli viene concessa la possibilità di essere stato l'architetto del suo hotel. Quest'ultimo è considerato il prototipo degli alberghi parlamentari di Digione. La decorazione delle facciate ricorda quella del XVI secolo: frontoni curvi e triangolari, mascheroni, ghirlande, ma i cariatidi sono scomparsi, sostituiti da pinne. La copertura è fatta di un mosaico di tegole verniciate alla maniera borgognona. Nel 1766 l'albergo divenne proprietà della famiglia di Vogüé con il matrimonio, il 29 novembre, di Catherine Bouhier de Versalieu con il conte Cerice-François Melchior de Vogüé. Attualmente di proprietà della Città di Dig