logologo
AiutoLoading...
Domenica 17 settembre 2023, 10:00Passato
Settembre 2023
Domenica 17
10:00 - 12:00
Accessible to the motor impaired

Archives et Bibliothèque départementales des Bouches-du-Rhône

18-20 rue Mirès 13003 Marseille
  • Bouches-du-Rhône
  • Provence-Alpes-Côte d'Azur

Il mio robot immaginario in cianotipo (visita e laboratorio creativo giovane pubblico)

Giornate europee del patrimonio 2023
Domenica 17 settembre 2023, 10:00Passato
©AD13/Association Reso-nance numérique

Durante la visita, i bambini e i loro genitori scopriranno una selezione di documenti d'archivio che trattano delle relazioni tra uomini, macchine e robot dal XVIII secolo: lettere manoscritte, cataloghi e volantini commerciali, manifesti pubblicitari, disegni e piani, cartoline, fotografie antiche e contemporanee, giocattoli-modellini di navi della Marina Nazionale ecc. La visita sarà seguita da un laboratorio creativo animato dall'associazione marsigliese «Reso-nance digitale»permettendo ai bambini di sperimentare la tecnica del cianotipo* realizzando un robot immaginario su carta. *Il cianotipo è una tecnica di stampa fotografica che produce immagini monocromatiche blu ciano.
Domenica 17 settembre 2023 solo dalle 10 alle 12. Laboratorio per bambini dai 7 anni accompagnati da un adulto. Gratis, prenotazione obbligatoria via e-mail a archivi13@departement13.it (numero di posti limitato). Informazioni complementari al 04 13 31 82 52.

Types d'événement
Animation Jeune public
Thèmes 2023
No selection
I agree that the image may be freely used, provided that it is attributed to the author by name and shared under the same conditions.
Conditions de participation
Gratuit e Sur inscription
Type de public
Enfants (0-15 ans)

About the location

Archives et Bibliothèque départementales des Bouches-du-Rhône
18-20 rue Mirès 13003 Marseille
  • Bouches-du-Rhône
  • Provence-Alpes-Côte d'Azur
Gli archivi dipartimentali delle Bouches-du-Rhône, la memoria collettiva del dipartimento:
Creati alla Rivoluzione francese e posti oggi sotto la duplice tutela dello Stato e del Dipartimento, gli Archivi dipartimentali si sono installati nel 2006 nel cuore del perimetro Euromediterra, nel nuovo edificio degli Archivi e Biblioteca dipartimentali (ABD Gaston Defferre) costruito dallo studio di architetti marsigliesi Vezzoni-Laporte. Un immenso scafo chiamato ciottolo ospita la memoria scritta del dipartimento e dei suoi abitanti, vale a dire più di 65 chilometri lineari di documenti, il più antico dei quali risale all'anno 814\. Carte del Medioevo, registri notarili, mappe catastali, documenti amministrativi, carte, manifesti, lettere, fotografie, cd-rom sono conservati e comunicati al pubblico nella sala di lettura. La valorizzazione degli archivi è proposta a tutti attraverso una programmazione dinamica di mostre, spettacoli dal vivo, incontri, visite-laboratorio e attraverso un sito
Tags
Archives
Access
Metropolitana: linea 2 - stazioni Désirée-Clary o National/ Bus: linea 35, 70 e 82 - fermata Euromed/Arenc/ Tram: T2 e T3 - capolinea Silo/Arenc/ Parking Arvieux
AD13