logologo
AiutoLoading...
16 e 17 settembre 2023Passato
Settembre 2023
Sabato 16
10:00 - 18:00
Domenica 17
10:00 - 18:00

Eglise Sainte Marie Madeleine

Place de l'église, 53260 Forcé
  • Mayenne
  • Pays de la Loire

Visita della chiesa di Santa Maria Maddalena e del suo villaggio

Per la 40a edizione delle Giornate europee del patrimonio, la chiesa di Santa Maria Maddalena di Force vi apre le sue porte.
16 e 17 settembre 2023Passato
celine.berson.mairie53@gmail.com

Per la 40a edizione delle Giornate europee del patrimonio, la chiesa di Santa Maria Maddalena di Force vi apre le sue porte.
Se non si può datare con precisione la costruzione dell'edificio, le fonti a nostra disposizione la collocano all'XI o XII secolo. L'edificio primitivo di tipo romanico doveva avere una sola navata, ma fu ampliato di un transetto e di un coro al 17º posto a lato circolare.
Le cappelle nord e sud risalgono al XVIII secolo. Il banco signorile fu eseguito intorno al 1780 per Jean René Pierre Le Clerc de la Jubertière che acquistò la signoria di Force nel 1780. La sacrestia fu aggiunta all'estremità della chiesa intorno al 1895.
La ricostruzione del coro fu diretta nel 1837 dall'imprenditore Frédéric Ricosset. La cattedra da predicare risale al 1839. I contrafforti della facciata sono stati probabilmente rimaneggiati nel XV secolo e incorniciano un portale greco in tufo datato «Deo Optimum Maximo sumptibus D. Jacquot 1840» (grazie alle donazioni di).
Nel 1985, l'edificio ha subito una cura di ringiovanimento, il cui risultato si offre oggi ai nostri occhi.

Types d'événement
Visite libre
Thèmes 2023
No selection
I agree that the image may be freely used, provided that it is attributed to the author by name and shared under the same conditions.
Conditions de participation
Gratuit
Type de public
Tout public

About the location

Eglise Sainte Marie Madeleine
Place de l'église, 53260 Forcé
  • Mayenne
  • Pays de la Loire
Se non si può datare in modo preciso la costruzione dell'edificio, le fonti a nostra disposizione la collocano nell'undicesimo o dodicesimo secolo. L'edificio primitivo romanico doveva avere solo una navata, poi fu ampliato con un transetto e un coro al 17º letto circolare. Le cappelle nord e sud risalgono al XVIII secolo. La sacrestia fu aggiunta all'estremità della chiesa verso il 1895\. I contrafforti della facciata sono stati probabilmente rimaneggiati nel XV secolo e incorniciano un portale greco in tufo datato con questa iscrizione «Deo Optimum Maximo sumptibus D. Jacquot 1840» (grazie alle donazioni di). La ricostruzione del coro fu diretta nel 1837 dall'imprenditore chaufournier Frédéric Ricosset. La veneranda signora ha avuto diritto ad una cura di ringiovanimento nel 1985 il cui risultato si offre oggi ai nostri occhi e fece dire all'Abate Saggio in una delle sue cronache: «La navata è terminata e la volta ha spogliato il suo rivestimento di gesso per ritornare al suo stato p
Tags
Édifice religieux
Access
Libero accesso